Tornata dalla vacanza in Egitto, una ragazzina polacca di 13 anni, Magdalena Kwiatkowska, ha scoperto di essere incinta. La mamma, convinta della verginità della sua bambina, ha denunciato l’hotel egiziano per ottenere il risarcimento danni per l’accaduto.

La madre della bambina è sicura al 100% che la figlia non abbia mai avuto nessun rapporto sessuale e sostiene che la figlia sia rimasta incinta per aver fatto il bagno nella piscina dove era presente dello sperma. I legali dell’hotel in questione hanno dichiarato che è impossibile un tale avvenimento, in quanto, se anche ci fossero tracce di sperma nell’acqua, questo non sarebbe potuto sopravvivere per la presenza del cloro.

Comunque, tramite le autorità di Varsavia, sarà effettuata una rogatoria internazionale per stabilire con certezza se fossero effettivamente presente nella piscina tracce di sperma.

Staremo a vedere come si concluderà la curiosa vicenda. Sarà colpa della piscina o della mamma troppo ingenua? Opterei per la seconda.

 [fonte]

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments