Quando si sbaglia, giusto ammettere le proprie colpe. Anche noi in redazione ci siamo lasciati prendere dall’entusiasmo di pubblicare una notizia senza aver verificato a fondo la veridicità di tali fonti.

Dopo aver pubblicato questo articolo (Francia: Ecco Come Uno Stato Serio Ha Affrontato La Crisi), siamo andati a fondo nelle fonti che avevamo trovato sul web. Ebbene, abbiamo scoperto che tutto ciò che girava con insistenza in rete (compreso il nostro articolo) era in realtà una bufala. Abbiamo provato a cercare sui siti dei ministeri francesi, sulle maggiori testate giornalistiche transpalpine e nei maggiori TG, ma nessuno dava risalto ad una manovra così importante. Qualcosa in effetti è stato fatto, come la riduzione del 30% dello stipendio dei Ministri e del Capo dello Stato, mentre per il blocco dei prezzi della benzina o dell’aliquota del 75% sui redditi oltre al milione di euro si tratta solo, per ora, di promesse e nulla più. Della tanta conclamata vendita delle auto blu, invece, neanche un misero riscontro.

Magra consolazione.

Scusateci per l‘articolo-bufala, l’entusiasmo (e la rabbia per la situazione italiana) ci han preso un po’ la mano!

 

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments