Così ha deliberato l’International Trade Commission: l’azienda di Cupertino potrebbe dover bloccare le importazioni negli Stati Uniti di alcuni dispositivi, fra cui iPhone 4 e iPhone 3G.

apple-iphone-ipad1

Secondo l’agenzia per la concorrenza statunitense, Apple ha violato un brevetto Samsung: l’International Trade Commission ha deliberato che molti dispositivi della Mela violano una tecnologia relativa al 3G messa a punto dall’azienda coreana. Così, Cupertino rischia il bando delle importazioni da Cina e Taiwan negli Stati Uniti dei modelli AT&T di iPhone 4, iPhone 3GS, iPad e iPad 2. Prodotti comunque piuttosto datati, per avere un effetto economico importante sui conti di Cupertino. Da tenere d’occhio, invece, le ripercussioni sul valore di mercato dell’azienda: nei mercati after hour i titoli APPLE hanno perso fino all’1,2%.

Apple ha già annunciato ricorso contro la decisione dell’ITC, e si è detta delusa dalla sentenza. Ha inoltre accusato Samsung di andare contro gli interessi dei consumatori, e ha assicurato i consumatori che la decisione dell’Agenzia non avrà alcun effetto immediato sui prodotti negli USA.

L’ultima speranza per l’azienda di Cupertino è  Barack Obama, che può decidere se porre il veto presidenziale sulla sentenza: il Presidente USA ha 60 giorni per pronunciarsi e, se non dovesse intervenire nella faccenda, il bando delle importazioni entrerà in vigore.



Fonte: Wired

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments