Probabilmente non é stato dato il giusto risalto ad un’operazione di mercato che la Juve ha chiuso ancora a febbraio: Fernando Llorente Torres, detto semplicemente Llorente, potrebbe essere un di quei top player che Conte e il popolo bianconero chiedono insistentemente a Marotta da un paio di anni.

llorente

Llorente nasce a Pamplona nel 1985, é quindi un basco ed ovviamente cresce nel vivaio di una dei maggiori esponenti del calcio di questa regione, l´athletic Bilbao.

Ne diviene ben presto il bomber della prima squadra segnando qualcosa come circa 115 reti in una decina di anni di carriera.

Osservando i suoi numeri non si puó che notare la crescita continua e costante di questo sorprendente giocatore!

La crescita non é solo nel numero di marcature, in campo Fernando mostra gran classe e tutta quella malizia e furbizia che una punta deve avere. Atleta alto e longilineo, ha imparato a buttarla dentro in tutti i modi.

Si é guadagnato pure la nazionale dove é sempre convocato (se non nell’utlima annata dove i problemi nel rapporto con l’athletic hanno decretato per Llorente una stagione ai margini), anche se peró fatica a trovare il campo dovendo lottare per una camiseta da titolare con i vari Torres e Villa.

Nella Juve che verrá Fernando non puó che essere il terminale offensivo di un attacco finalmente di caratura europea, infatti con Tevez al suo fianco e col probabile acquisto di Jovetic, solo a nominarli potrebbe venire qualche mal di testa a qualsiasi allenatore o difensore!! Lo spagnolo si inserisce perfettamente in un 4 4 2, ma puó anche fare il centrale in un attacco a tre; predilige i cross, proprio perché data la sua stazza i gol di testa sono la specialitá della casa (a Conte giá brillano gli occhi).

Se da un lato occorre elogiare la dirigenza juventina per l’acquisto a 0 euro del cartellino, non si puó che notare che Marotta & c. Han dato il via ad una politica di ingaggi di una certa consistenza, necessari per posizionare la squadra bianconera nei top club europei.

Ecco dunque i maxi-ingaggi per Tevez (5,5 piú bonus) e Llorente (4 piú bonus),quello promesso a Jojo e il lauto aumento per mister Conte.

Gli stimoli a Llorente non mancheranno: finalmente una grande squadra, finalmente la champions, certo non mancheranno pressioni, ma a 28 anni, la punta spagnola a fame di alzare qualche trofeo magari marcando gol pesanti, di quelli che lasciano il serio nella storia..

I tifosi non chiedono altro!

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments