Con l’aumento dell’inquinamento e dei livelli di radiazione nei nostri oceani, i pesci selvatici stanno diventando pericolosi per la nostra salute. La maggior parte dei pesci d’allevamento non è più sicura da consumare a causa di modifiche genetiche che hanno trasformato molte specie. Di seguito 7 varietà di pesci che si dovrebbe evitare, senza eccezioni.

 farmed-fish-Large-1

Molte specie sono così ricche di agenti inquinanti come il mercurio che i loro benefici per la salute sono controbilanciati. Altri arrivano dall’altra parte del mondo, ma le etichette ti fanno pensare che sono stati pescati freshi la mattina stessa. Altri ancora vengono allevati in vasche sovraffollate , sporche e cariche di sostanze chimiche per tenerli in vita.

Due anni fa, gli scienziati hanno per la prima volta scoperto al largo della costa della California del tonno rosso contaminato dalle radiazioni di Fukushima. Cesio radioattivo dieci volte superiore al livello normale è stato trovato nel pesce. Radionuclidi pericolosi come lo iodio – 131 , cesio 137 e altri isotopi sono attualmente rilasciati in mare e nell’aria intorno a Fukushima ed hanno contaminato ogni anello di varie catene alimentari (per esempio alghe, crostacei, piccoli pesci, pesce più grandi,  o il suolo, erba, carne e latte di mucca).

La contaminazione da mercurio di tutti i frutti di mare è una diffusa preoccupazione per la salute pubblica. In realtà , le donne incinte, i bambini e le donne che potrebbero diventare incinte dovrebbero evitare il consumo di pesce spada, tonno atlantico a causa del loro elevato contenuto di metil-mercurio. L’autorità preposta alla sicurezza alimentare dell’UE (EFSA ): “L’EFSA raccomanda che le donne in età fertile … scelgano pesce da una vasta gamma di specie, senza dare la preferenza indebita di grandi pesci predatori come il pesce spada e il tonno”.

Oltre ad essere tossico per l’uomo, il pesce spada e molte altre specie di pesci vengono catturati in modi che stanno devastando gli habitat marini e la pesca stessa. La pesca con palangari, il metodo di pesca utilizzato per la cattura del pesce spada, uccide migliaia di tartarughe marine ogni anno.

“Se il pesce è sostenibile , allora è probabile che sia sano di mangiare troppo “,

“In generale, i grandi pesci hanno vissuto più a lungo e hanno più probabilità di aver subito l’esposizione alle tossine a causa”, ha detto Leah Gerber, professore associato e scienziato presso l’Arizona State University.

Circa il 95 per cento di tutti i salmoni esistenti sono cresciuti in allevamento, il che li ha resi molto diversi dalle popolazioni selvatiche.

A giugno 2013 relazione del Earth Policy Institute ha rilevato che la produzione mondiale di pesci d’allevamento supera ormai la produzione di carne bovina e che il consumo di pesce d’allevamento presto dovrebbe superare il consumo di pesce selvatico pescato.

I pesci da evitare:

# 1 : PESCE SPADA

Perché no: con 976 ppm (parts per million) ha il più alto contenuto di mercurio. Lo stesso argomento vale per squali e marlin.

# 2 : TONNO

Perché no: A 0,639 ppm  è un secondo vicino al pesce spada.  Il New York Times ha scoperto che il tonno rosso dell’Atlantico ha i più alti livelli di mercurio di qualsiasi altro tipo di tonno. In più il tonno rosso ha raggiunto livelli quasi d’estinzione ed è considerato “criticamente in pericolo” dall’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura.


# 3 : PESCE SPECCHIO ATLANTICO

A 0,554 ppm, il pesce specchio atlantico è ha un’elevata tossicità da mercurio. Il pesce specchio atlantico richiedere molto tempo per crescere. L’Ampia pesca d’altura per oltre due decenni ha provocato un grave depauperamento degli esemplari adulti.

# 4 : TILAPIA

Uno dei motivi della popolarità del tilapia è che si tratta di un pesce dalla breve vita e soprattutto vegetariano: quindi non accumula grandi quantità di mercurio attraverso il consumo di altri pesci. Questo fattore significa anche, come riportato in un articolo del giugno 2013 National Geographic, che il tilapia è più efficienti in condizione di allevamento. Ciò provoca un mondo di problemi a scapito della salute umana .

Livelli di Dibutylin (una sostanza chimica utilizzata nelle materie plastiche PVC) 2 volte superiori nei tilapia d’allevamento rispetto a quelli selvatici . Il Dibutylin è tossico e può compromettere la funzione del sistema immunitario contribuendo anche a infiammazioni. Il Dibutylin può essere la ragione per cui vi è un aumento di asma, obesità, allergie e altri disturbi metabolici negli ultimi anni.

Le diossine sono in genere più elevate nel tilapia di allevamento. Il problema delle diossine è che una volta che entra nel nostro sistema, possono richiedere molto tempo per essere rimosse dal corpo. L’emivita di diossina va dai 7 agli 11 anni.

# 5 : SALMONE

Anche se il salmone ha in genere più basse concentrazioni di mercurio, i recenti eventi devastanti di Fukushima, hanno messo in discussione il consumo di questa specie. L’allevamento del salmone è molto inquinante: migliaia di pesci sono stipati in recinti: crescita di malattie e parassiti che richiedono antibiotici e pesticidi.

Uno studio sui topi ha dimostrato che una dieta ricca di salmone d’allevamento contaminati da inquinanti organici persistenti – POP – contribuisce all’aumento di peso e aumenta il rischio di diabete.

La US Food and Drug Administration sta muovendo in avanti con l’approvazione di salmone geneticamente modificato senza etichetta. Attualmente , tutti i pesci etichettati come ” salmone ” provengono da allevamenti ittici. Sono anche alimentati con aggiunta di colorante rosa – è così che ottengono il loro colore .

# 6 : PESCI PIATTI 

 Questo gruppo di pesci comprende sogliola e halibut e che vengono catturati al largo della costa atlantica. Anche se hanno livelli relativamente bassi di mercurio, sul lato superiore il livello è 0,252 ppm. Secondo la Food and Water Watch, le popolazioni di questi pesci sono l’1 per cento della quantità che sarebbe necessaria per considerarne sostenibile la pesca a lungo termine.

# 7 : SGOMBRI

Considerato come un pesce sano grazie alla sua elevata quantità di magnesio minerale, lo sgombro è critico quando si tratta di mercurio. La maggior parte del mondo mangia sgombro del Golfo spagnolo che è abbastanza contaminato da mercurio (0,454 ppm). Non più di 100 gr di sgombri dovrebbero essere consumati in una sola volta e preferibilmente una volta al mese.



Fonte: Truth Theory

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments