Continua la quattro-giorni di gare valide per le qualificazioni agli Europei del 2016, che si disputeranno in Francia dal 10 giugno al 10 luglio.

euro-2016

Per il gruppo A scendono in campo LettoniaIslanda, TurchiaRepubblica Ceca e OlandaKazakistan. Per Lettonia e Islanda, la prima reduce da un pareggio per 0-0 contro il Kazakistan e la seconda vittoriosa ai danni dei turchi per 3-0, è il quinto scontro: nei 4 precedenti, di cui due amichevoli, due sono state le vittorie per gli islandesi, una per i lettoni e un il pareggio.

I due incontri ufficiali hanno riguardato la fase a gironi di qualificazioni all’europeo, precisamente quello del 2008, e sono terminate entrambe con la vittoria della Lettonia – 2-4 a Reykjavik e 4-0 a Riga. Il 4-0 rifilato all’Islanda è anche la vittoria più ampia di sempre in fase di qualificazione europea della Lettonia, squadra ritornata all’indipendenza nel 1991, dopo la scissione con l’Unione Sovietica. Lettonia e Islanda non si sono mai qualificate per la fase finale dell’europeo, così come per quella della Coppa del Mondo.

Veniamo all’Olanda, considerata dagli esperti una delle protagoniste delle migliori scommesse bet365. Gli Oranje devono centrare la vittoria per uscire dal pantano dell’ultima posizione in classifica condivisa con la Turchia. Gli uomini di Hiddink, usciti sconfitti contro i cechi all’esordio per 2-1, hanno sulla carta il più facile degli impegni di questo girone: nessun precedente con il Kazakistan, e visto le probabili marcature dalla formazione olandese in questa partita, nella fase di qualificazioni la vittoria più ampia dell’Olanda è stata un 11-0 contro San Marino, mentre la sconfitta più pesante del Kazakistan è un 4-0 con la Germania, campione del Mondo in carica. I turchi se le vedranno con la Repubblica Ceca, la squadra più in forma attualmente tra le 6. In tutto i precedenti ammontano a 16, ma le gare ufficiali sono solo 3, con un bilancio finale di una vittoria per parte e un pareggio.

Per il gruppo B scenderanno in campo BelgioAndorra, CiproIsraele e GallesBosnia Erzegovina. I belgi, che hanno saltato l’esordio contro gli israeliani per motivi di sicurezza, hanno dunque un match da recuperare e sono una delle nazionali più interessanti non solo in ambito europeo. Contro l’Andorra non dovrebbe esserci storia: i precedenti sono due, entrambi favorevoli alla squadra di casa e validi per le qualificazioni a Euro 2004.

I ciprioti sono la vera sorpresa del girone, avendo battuto per 2-1 al primo turno la Bosnia di Pjanić fuori casa. Quattordici sono i precedenti con gli israeliani, ma solo quattro in partite ufficiali; il bilancio è di 9 successi per Israele, 2 per Cipro e 3 i pareggi. Il Galles di Bale ospita la Bosnia Erzegovina in cerca dei primi 3 punti: nessun precedente ufficiale, ma solo due amichevoli.

Completano il quadro delle gare BulgariaCroazia, ItaliaArzebaijan e MaltaNorvegia, gruppo H. Tra i bulgari e i croati sono sei i precedenti, favorevoli ai secondi con tre vittorie a una, mentre i pareggi sono tre. Tra Malta e Norvegia invece si prospetta gara tirata visto anche la prestazione di tutto rispetto dei maltesi all’esordio contro la Croazia, persa per 2-0. A quota zero anche i norvegesi, reduci dalla sconfitta contro l’Italia di Conte grazie alle reti di Zaza e Bonucci. Otto sono i precedenti, con Malta mai vincitrice: 6 vittorie norvegesi e 2 pareggi.

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments