Finalmente le fragole sono di stagione. Le potrete raccogliere e gustare in mille modi diversi, dalla semplice macedonia ai dolci più classici e non solo. Le fragole possono diventare protagoniste delle vostre ricette vegetariane, vegane o senza glutine.

Ecco per voi una raccolta di ricette con le fragole da cui potrete prendere spunto per i vostri esperimenti in cucina.

1) Marmellata e sciroppo di fragole

Con le fragole fresche potrete preparare la marmellata di fragole fatta in casa e allo stesso tempo ottenere un delizioso sciroppo di fragole. Vi basterà seguire la nostra ricetta proposta dal blog Naturomania.

ricette fragole 4 marmellata sciroppo

RICETTA:

1 kg di fragole

500 grammi di zucchero di canna (anche meno se non vi piace troppo dolce). In alternativa utilizzate qualche altro dolcificante naturale, ad esempio il succo d’agave).

scorze di limone

1 limone spremuto

Preparazione

Tagliare le fragole a piccoli pezzetti e lasciar macerare insieme allo zucchero, il succo di limone e le scorze tagliate grossolanamente in un contenitore coperto. Tenere in frigorifero per una notte. Il giorno seguente, con un colino passare lo sciroppo che si è formato sul fondo del contenitore e versarlo in un altro recipiente o in una bottiglia. Metterlo da parte conservandolo in frigorifero (vedi sotto come utilizzarlo).

Cuocere la polpa di fragole (togliendo prima le scorze di limone) per circa 20/30 minuti a fuoco basso fino a quando il composto non si addensa un po’. A questo punto togliere dal fuoco e frullare il tutto con un frullatore ad immersione. Rimettere nuovamente sul fuoco finchè la marmellata non è pronta. Per capirlo basta fare la “prova del piattino” ovvero prendere un cucchiaino del composto metterlo su di un piatto che si girerà poi in senso verticale: se la marmellata rimane attaccata oppure scende molto lentamente allora vuol dire che è pronta!

Invasare ancora calda nel barattolo e chiudere ermeticamente. Se si vuole avere una maggiore conservazione del prodotto, far bollire il barattolo di marmellata per 15/20 minuti. In alternativa, una volta invasata la marmellata ancora bollente, chiudere e girare il barattolo a testa in giù per far formare il sottovuoto. Rigirare quando è freddo.

Il vantaggio della marmellata di fragole fatta con questo procedimento è che contiene meno zucchero, dato che gran parte rimane con lo sciroppo che si leva all’inizio della preparazione. Ma vediamo ora appunto come utilizzare lo sciroppo.

SCIROPPO

Lo sciroppo di fragole è supersaporito e molto dolce, si può utilizzare in tanti modi ecco alcune idee…

1. Condire la macedonia

2. Allungarlo con l’acqua e berlo al posto di una qualsiasi bevanda dissetante

3. Insaporire i vostri frullati preferiti

4. Preparare ghiacchioli alla fragola (sempre meglio allungarlo con l’acqua)

5. Aromatizzare il vostro tè facendolo diventare un tè alla fragola (anche con il tè verde il risultato è ottimo!)

6. Utilizzare nella preparazione di dolci

2) Tiramisu’ alle fragole vegan

Volete provare a preparare il tiramisù in un modo un po’ diverso dal solito? Ecco allora che vi proponiamo la ricetta de tiramisù alle fragole, in versione vegane adatta a chi non può mangiare uova e latticini.

ricette fragole 3 tiramisu

RICETTA:

Ingredienti (per 6-8 persone)

  • 500g di fragole
  • 250g di biscotti secchi vegan
  • 600g di latte di soia o di riso
  • 30g di farina
  • 60g di zucchero
  • 12g di amido di mais
  • 30g di margarina vegetale (o burro vegetale)
  • 1 cucchiaio di curcuma
  • 1 limone scorza grattugiata
  • 300g di panna vegan
  • 2 cucchiai di zucchero a velo
  • 2 limoni succo
  • 150ml di acqua
  • 4 cucchiai di zucchero di canna

Preparazione

In una ciotola versiamo 100g di latte, la farina, l’amido di mais e la curcuma e mescoliamo molto bene evitando di formare grumi. Ora facciamo sciogliere nel latte rimanente, in un pentolino a fiamma bassa, la margarina aggiungendo lo zucchero e la scorza di limone. Portiamo ad ebollizione ed uniamo il composto precedente. Aiutandoci con una frusta mescoliamo molto bene sempre sul fuoco a fiamma bassa e cuociamo per circa 2/3 minuti. Lasciamo raffreddare la crema e nel frattempo montiamo la panna con lo zucchero a velo. A questo punto riprendiamo la crema e la uniamo alla panna mescolando, dal basso verso l’alto, con un mestolo

Tagliamo le fragole, lasciandone intere qualcuna, a pezzetti e le facciamo macerare in una ciotola con 2 cucchiai di zucchero di canna e con il succo di 1 limone.

Nel frattempo versiamo in un pentolino il succo del restante limone, l’acqua e i rimanenti 2 cucchiai di zucchero e facciamo bollire a fuoco basso. Spengiamo il fuoco e lasciamo intiepidire.

Una volta che il composto di acqua, zucchero e limone si è intiepidito bagniamo i biscotti (leggermente senza farli ammollare) e li poniamo delicatamente ai lati di una coppa da gelato (ce ne serviranno almeno 6).

Ora con un cucchiaio versiamo uno strato di crema ed uno di fragole. Completiamo con un ulteriore strato di crema e guarniamo sopra con una fragola intera.

Mettiamo il nostro gustosissimo tiramisù alle fragole per un paio d’ore in frigo e una volta pronto, serviamo freddo.

3) Gelato alle fragole

Con le fragole potrete preparare un ottimo gelato fatto in casa anche in versione vegan utilizzando del latte vegetale, ad esempio latte di riso o latte di mandorle, oppure un abbinamento di acqua e succo di limone per preparare un sorbetto. Potrete anche guarnire con le fragole un gelato cremoso in versione vegan, alla vaniglia o al cioccolato.

ricette fragole 5 gelato

RICETTA:

250 grammi di fragole fresche
150 millilitri d’acqua
80 grammi di zucchero di canna chiaro

Lavate e pulite le fragole. Affettatele o suddividetele almeno a metà. Versatele nel contenitore del frullatore e frullatele aggiungendo dapprima acqua fredda a poco a poco ed infine versando anche lo zucchero, cercando di ottenere un composto il più possibile omogeneo. A questo punto potrete inserire il composto nella gelatiera ed azionarla per il tempo indicato. Per i gelati alla frutta è consigliabile seguire il programma “sorbetto”, se disponibile.

4) Fragole sciroppate

Per preparare le fragole sciroppate vi serviranno 500 grammi di fragole non troppo mature, 150 grammi di zucchero e mezzo litro d’acqua. Preparate lo sciroppo, versatelo nei barattoli con le fragole già lavate e asciugate e sterilizzateli lasciando bollire per 5 minuti.

 FRAGOLE RICETTE

RICETTA:

500 gr di fragole dure
6 semi di cardamomo
150 gr di zucchero
500 ml di acqua

Portare ad ebollizione acqua e zucchero addizionati dei semi di cardamomo, di cui 5 interi ed 1 aperto e ridotto in polvere (solo i semini neri interni). far bollire per 10 minuti e lasciar raffreddare completamente con i semi sempre in infusione. nel frattempo lavare le fragole e lasciarle asciugare, disporle in un vaso col tappo a guarnizione e ricoprirle di sciroppo freddo e privato dei semi interi. chiudere il vaso e metterlo in una pentola, ricoperto d’acqua: da quando questa bolle, calcolare 5 minuti e spegnere il fuoco. lasciar raffreddare completamente prima di togliere il vaso dall’acqua.
NB: ovviamente dopo questa operazione le fragole non saranno più toste e croccanti ma morbidissime, tanto da sciogliersi in bocca.

5) Crema pasticcera alle fragole

Questa variante della crema pasticcera, adatta a farcire qualsiasi tipo di dolce, si prepara semplicemente con latte (anche vegetale), fragole, fecola di patate e zucchero. Potete sperimentare la preparazione anche con latte vegetale e con dolcificanti alternativi allo zucchero.

ricette fragole 7 crema pasticcera

RICETTA:

 200 g di latte
 250 g di fragole
 40 g di fecola di patate
 50 g di zucchero

PREPARAZIONE

Lavate le fragole e togliete il picciolo.

Tagliatele a pezzetti e mischiatele con il latte freddo.

Frullate il tutto (io ho usato un frullatore a immersione).

In un pentolino mescolate la fecola setacciata e lo zucchero.

Aggiungete il latte con le fragole, mescolando con una frusta.

Ponete sul fuoco a fiamma bassa.

Cuocete mescolando sempre con la frusta per evitare che si formino grumi.

Dopo 5-10 minuti la crema si sarà addensata.

Trasferite su un piatto grande e mettete della pellicola a contatto. Fate raffreddare.

Ed ecco la crema di fragole.

6) Acqua aromatizzata alle fragole

Se le vostre fragole stanno maturando a vista d’occhio e non volete rischiare di sprecarle, preparate la classica macedonia e magari anche una deliziosa acqua aromatizzata alle fragole. Potrete aggiungere anche foglioline di menta e spicchi di limone.

ricette fragole 8 acqua

RICETTA:

Per la preparazione dell’acqua di fragole vi serviranno:

1 litro d’acqua
1 paio di gambi di asperula, compresi i fiori
1 barattolo di vetro a chiusura ermetica
5 o 6 foglie di stevia
5 fragole appena raccolte

Lasciate leggermente avvizzire i fiori di asperula prima di iniziare la preparazione dell’acqua di fragole. Premete leggermente le foglie di stevia con un cucchiaio di legno, in modo che possano rilasciare meglio il loro sapore ed i loro oli essenziali. Risciacquate ed asciugate i fiori, i gambi e le foglie da utilizzare. Quindi risciacquate ed asciugate anche le fragole ed affettatele con un coltello su di un tagliere in modo sottile.

Risciacquate ed asciugate il vostro barattolo di vetro. E’ preferibile sterilizzarlo in acqua bollente o passare l’interno della sua superficie con dell’alcol alimentare, per una maggiore sicurezza. Disponete sul suo fondo le fettine di fragola, aggiungete le erbe raccolte e versate nel barattolo della semplice acqua.

Il barattolo dovrà infine essere chiuso ermeticamente. L’acqua di fragole dovrà essere lasciatariposare per una notte o per un giorno intero in frigorifero, fino a quando non avrà raggiunto unleggero colore rosa. A questo punto potrà essere filtrata e bevuta o servita ai propri ospiti. Le fragole potranno essere utilizzate per decorare i bicchieri o per la preparazione di una fresca macedonia o di un frullato. La stessa acqua di fragole può risultare utile per arricchire con un tocco di sapore in più succhi e frullati da preparare freschi.

 

7) Risotto alle fragole vegan

E per finire, ecco un’idea per utilizzare le fragole in cucina anche al di là dei dolci. Si tratta del risotto alle fragole, da mantecare con la purea di cannellini, lo sciroppo di agave e il succo di limone per un piatto davvero speciale.

ricette fragole 10 risotto

RICETTA:

Risotto alle fragole

Ingredienti per 4 persone

260 g. riso Carnaroli

600 g. di brodo vegetale (io l’ho preparato prima)

250 g. di fragole

60 g di purea di cannellini

35 g di succo di limone

20 g. di sciroppo di agave

Erba cipollina q.b.

Olio evo

Vino bianco

Procedimento

Ho tostato leggermente il riso in una casseruola capiente, poi ho sfumato con un po’ di vino bianco. Ho proseguito la cottura per 14 minuti aggiungendo pian piano il brodo vegetale. Ho suddiviso le fragole in 3 parti di cui, una l’ho ridotta a fettine sottili, una in purea e la restante terza a pezzetti irregolari. Trascorsi i 14 minuti di cottura del riso, ho aggiunto le fragole in purea e a pezzetti e ho proseguito la cottura per altri 2 minuti circa. Ho mantecato con la purea di cannellini,  il succo di limone e lo sciroppo d’agave. Ho servito il risotto su un piatto, ho decorato con l’erba cipollina e con le restanti fragole a fettine.

Come avete notato, per la mantecatura non ho usato né burro né parmigiano che ho sostituito con la purea di cannellini, ma vi assicuro che il risultato è strepitoso! Non solo, il tutto resta molto più leggero e digeribile!

Credetemi, le sfumature rosa, i tocchi di rosso delle fragole e il verde dell’erba cipollina creano un mix da mangiare prima con gli occhi e poi, con il palato!

 

 



Fonte: GreenMe

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments