È il Liverpool la squadra più emozionante d’Europa: il City ha un gigante come rivale per la Premier.

Le questioni inglesi in ottica calcio sono sempre emozionanti. La corsa alla vittoria della Premier presenta sempre più compagini e quasi mai una corsa solitaria verso la gloria. Ogni anno ci sono colpi di scena per i piazzamenti più nobili e le cornici di pubblico sono spettacolari. Di stretta attualità è l’assalto al potere del Liverpool. Mattatori del Napoli in Champions, gli uomini di Klopp sono in testa al campionato inglese e hanno dichiarato da tempo di voler vincere un titolo che manca in bacheca dal 1990.

È passato troppo tempo, tante le beffe e i rammarichi. I Reds  cercano con ossessione il trionfo e questo potrebbe anche essere l’anno giusto. Il ritorno ai grandissimi palcoscenici di Champions non è stato tutto rosa e fiori. La finale dello scorso anno è stata da mani tra i capelli, per l’epilogo finale. Quest’anno è cominciato tutto con il piede giusto. Napoli e PSG sono stati sorteggiati in un girone di ferro e i partenopei si sono dovuti inchinare ad una partita perfetta giocata dal Liverpool ad Anfield. Archiviato l’ottimo passaggio del turno, i discorsi tornano sul campionato più bello del mondo. Il primato in classifica è frutto di Sarri e del suo Chelsea, che nella passata giornata di campionato ha avuto la meglio sui campioni in carica del Manchester City. I primi rivali di Klopp non hanno mollato la presa e non lo faranno tanto facilmente. Con Tottenham e Blues staccati in classifica, sarà presumibilmente la squadra di Guardiola a dar battaglia fino in fondo ai reds.

Nella diciassettesima giornata, il Liverpool se la vedrà contro il Manchester United. Rivali cittadini del City, i Red Devils non sono in un buon momento ormai dall’inizio della stagione. Il sesto posto a 26 punti non fa altro che mettere sempre più pressione sul collo a Mourinho. La sua squadra ha bisogno di svoltare drasticamente e farlo nel derby d’Inghilterra sarà un’opportunità complicata ma comunque imperdibile. La compagine più emozionante d’Europa non è dello stesso avviso. Il gioco offensivo dinamico e rapido degli uomini di Klopp è una gioia per gli occhi e la pressione asfissiante sui portatori di palla rende il gioco completo ed efficace. Ci sono poche squadre come i Reds in circolazione. Il Liverpool è ancora imbattuto in campionato. Solo per tre volte ha pareggiato, mentre sono ben 13 le vittorie. Numeri da capogiro per chi si può ritenere una grandissima del calcio europeo.

Occhio, però, a sottovalutare il claudicante Manchester United. Pur attraversando anni di chiaro/scuro con clamorosi alti e bassi, i Red Devils hanno sempre chiuso in positivo le partite contro il Liverpool. Negli ultimi due campionati infatti, sono arrivati ben tre pareggi e una vittoria. L’ultima sfida coincide con il 2-1 del 10 marzo 2018. Per una volta, se pur sforzandosi non poco, i tifosi del City dovranno strizzare l’occhio allo United se vogliono cancellare il passo falso di Stamford Bridge.

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments