Fra pochi giorni disponibili online gli pneumatici che rivoluzioneranno il mondo delle 2 ruote.

Sono gli anni ’90 del XIX secolo e il mondo assiste alla nascita della bicicletta. Una delle prime aziende impegnate nella progettazione e realizzazione di velocipedi è l’italiana Bianchi, una realtà tuttora attiva e sinonimo di qualità. Pochi anni dopo l’arrivo delle due ruote in Italia, sono prodotti i primi pneumatici specifici per bicicletta e, in questa circostanza, ancora una volta l’Italia ha l’occasione di sfoderare tutta la sua competenza e capacità tecnica. La milanese Pirelli, famosa ancora oggi in tutto il mondo per la produzione di pneumatici di alta gamma, completa una delle più importanti invenzioni del secolo con delle gomme pensate appositamente per questo mezzo e contribuisce a sancirne il definitivo successo.

A oltre 100 anni di distanza, una nuova rivoluzione sorprende il popolo dei ciclisti professionisti e, in generale, gli amanti della bicicletta. Soggetto di questa rivoluzione sono proprio gli pneumatici e, ancora una volta, Pirelli ne è l’artefice. Oggi come allora, l’azienda guidata da Marco Tronchetti Provera si dimostra capace di essere al passo con i tempi, di saper cogliere le esigenze del momento e soddisfarle attraverso l’utilizzo di strumentazioni avanzate e dell’ampia esperienza accumulata nel settore delle 2 e 4 ruote. Merito del rapporto che da sempre Pirelli ha avuto con il mondo delle competizioni sportive e, in particolare, con quello della Formula 1. Qui ha potuto testare e costantemente migliorare le mescole delle proprie gomme, fino a dar vita a una gamma completa di pneumatici adatti ad affrontare qualsiasi tipo di terreno e qualsiasi stile di guida, che si tratti di quello estremo sulle piste, o di quello più o meno soft su strada.

Nel 2017 la già vasta produzione Pirelli si arricchisce ulteriormente con la creazione dei primi ed esclusivi modelli da competizione per bicicletta. Sono le gomme PZero della linea Pirelli Velo e ora ve le racconteremo, scoprendo cosa hanno di diverso rispetto ai prodotti precedenti.

Ovviamente il riferimento al modello simbolo dell’azienda milanese non è casuale. Lo pneumatico PZero ė da sempre sinonimo di efficienza e tecnologia elevata. Un prodotto dedicato ai professionisti delle competizioni, proprio quello che intende essere la sua versione per bicicletta.

Come nella Formula 1, il battistrada di queste gomme avrà delle etichette colorate a indicarne l’uso consigliato: Argento per il Road Racing, Blu per il Four Season e Rosso per le Crono.

Questi pneumatici sono stati sviluppati presso il Polo Tecnologico della Bicocca a Milano (altro successo targato Pirelli) e sono composti da una mescola che presenta ben 17 elementi combinati fra loro. Quello principale è la molecola SmartNet Silica, a base di silice, la quale ha una forma allungata, la capacità di ordinarsi e adattarsi durante la marcia, regalando allo pneumatico ottime prestazioni direzionali, maggiore elasticità e un grip aumentato. Infine, questa molecola si disperde in modo naturale nella mescola, offrendo prestazioni più omogenee e andando a creare una sorta di reticolo che risulta la migliore protezione possibile contro le forature.

In definitiva, gli pneumatici Pzero Velo rappresentano senza ombra di dubbio la migliore combinazione attualmente disponibile fra resistenza al rotolamento, prestazioni sul bagnato, maneggevolezza, tenuta sull’asfalto asciutto, robustezza, durata e reattività. Un vero e proprio successo nato dagli studi e dall’esperienza dei ricercatori Pirelli e dall’utilizzo di tecnologie avanzate, come la ICS (Ideal Contour Shaping), la modellazione CAD, la FGD (Functional Groove Design) presa in prestito dal Motorsport per la realizzazione del battistrada e l’analisi agli elementi finiti (FEM). Si tratta di una tecnica di simulazione che utilizza il computer, permette di calcolare, prevedere e risolvere tutte le possibili problematiche legate, in questo caso, allo pneumatico, prima che questo scenda effettivamente su strada.

Non sono mancati, però, i test reali. Gli pneumatici PZero Velo sono già scesi, infatti, in pista, nello specifico al centro prove di Giarre, in Sicilia. Qui il team Pirelli ha potuto apprezzare dal vivo, su strada e nella natura, la qualità del lavoro svolto, in un territorio vario ed estremo come quello delle pendici dell’Etna.

Attualmente esistono diversi video promozionali dedicati a questi pneumatici e un sito internet, voluto da Pirelli, dedicato esclusivamente alla celebrazione dei più grandi ciclisti e di questo sport in generale, con molte news e interessanti storie da leggere. Mentre, sul sito ufficiale di Pirelli, dal 31 agosto sarà possibile per tutti acquistare le gomme Pzero Velo.

Vuoi trasformare la tua 2 ruote in un vero e proprio mezzo da competizione? Acquistando i nuovi pneumatici Pzero Velo ti avvicini subito al settore Premium e a quello delle gare ciclistiche. Ma non solo! Aumenti considerevolmente la sicurezza del tuo mezzo di trasporto preferito, se è la bici che usi tutti i giorni per muoverti agilmente nel traffico cittadino e andare al lavoro. Il prezzo medio di ogni copertone è di 45 €, piuttosto contenuto per la tecnologia che contiene! Per sé stessi e per tutti gli amici appassionati di ciclismo, questi pneumatici rappresentano anche un’ottima idea regalo.

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments